23 maggio 1992

23 maggio 1992. Catullo, Virgilio e un terrazzo che volgeva lo sguardo alle splendide Isole di Eolo. Insieme accompagnavamo i nostri sogni e le nostre speranze. Era il tempo dell’Università, del mondo dorato e della consapevolezza non ancora matura. Improvvisamente voci alla radio e il sole spariva per lasciare un velo nero che annullava la brezza marina di quel pomeriggio assolato: una guerra. Ricordo il pianto. Io non dimentico. Come sarebbe stato oggi se Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro non fossero morti quel giorno?

Un pensiero su “23 maggio 1992

Rispondi a alemarcotti Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...