MAESTRI – Jacques Copeau (Parigi – 1879-1949)

 

Questione preliminare – educare al teatro ed educare con il teatro.

La mimesi del gioco infantile.

Jacques Copeau è francese, nasce come critico letterario, attore, quindi regista, pedagogo e drammaturgo.
La pedagogia teatrale ha grandi radici in Copeau.

E’ lui tra i primi che trova la via per portare su un unico binario pedagogia e teatro, auspica infatti che il teatro non formi solo l’attore ma, anche l’uomo e lo metta al centro della scena quale individuo sociale .

Copeau, così, rivendica nel teatro un tentativo di ritrovamento e di riaffermazione dei diritti e dei doveri dello spirito umano.  Tali momenti sono tappe di un percorso essenziale e necessario per  “l’uomo vitale” ancor prima “dell’ uomo attore” .
Attuale e moderna è la sua visione, da meditare oggi, per una rivendicazione della specificità del teatro rispetto all’invadenza di “media e social media” e alla sovrabbondanza di assenza dettata nella socialità, da una tecnologia sempre più imperante e penalizzante della presenza e del contatto umano.

Egli pensa allo “spettacolo” non come svago fine a se stesso, ma al lavoro di attori, registi e drammaturghi restituisce la funzione di creatori che lavorano “non per se stessi ma per gli altri”.

E’ una riflessione in forma drammatica che rappresenta per Copeau una forma dialettica necessaria che permetta all’uomo di procedere attivamente nella storia.

Lo strumento essenziale del Teatro – Pedagogia di Copeau è il gioco infantile: un gioco puro, essenziale , libero da costrizioni, pronto a diventare materia d’ispirazione per quanti approcciano il teatro in età adulta.

Dice Jacques Copeau in “Souvenirs du Vieux-Colombier” :

E’ a causa di quei giochi che hanno riempito la mia infanzia, poi tutto il tempo della mia giovinezza, quei giochi dove si mescolavano verità e poesia, è per ritrovarli e per continuarli, io credo proprio, che, essendomi innamorato del teatro nello stesso tempo che della vita, io me ne sono avvicinato tardivamente, chiedendogli forse più di quanto non potesse darmi. Ed è senza dubbio perché niente di impuro, niente di grossolano né di brutale offendesse queste fantastiche magie che avevo sognato, che ho voluto disfare e ricomporre lo strumento del teatro, come  un bambino che smonta il suo giocattolo, al fine di distoglierlo, per così dire, dal suo senso primo, dalla sua banale accettazione, e di costringerlo a diventare il segno ben visibile di un capriccio superiore dello spirito. ” 

Jacques Copeau nel segno del “gioco puro” mette in atto la sua volontà di formare prima che un attore, un uomo nuovo, completo nella sua capacità di stupirsi ed esprimere se stesso con la poesia e gli occhi vivi e veri di un bambino, che può così ampliare le sue capacità espressive e offrirsi agli altri con consapevolezza e libertà.

La “mimesi” utilizzata dal bambino che gioca diventa strumento poetico per una sua scuola di teatro che per Copeau è binario portante di rinnovamento.

Educare al teatro con il teatro“, infatti, sviluppa il corpo, lo spirito e il carattere dell’uomo ancor prima che dell’attore.

Da qui parte Copeau, per indagare anche altri strumenti necessari alla formazione di quanti contribuiscono alla creazione del processo che conduce al progetto finale fruibile in teatro e in tutti i luoghi ove si sente la necessità di dire e di ascoltare.

Ecco perché il teatro è “Il luogo dei possibili” dove vita e palcoscenico si confondono sempre.

Il teatro crea il luogo in cui gli individui riconoscono di avere delle necessità alle quali solo gli spettacoli possono dare risposte. Soddisfatta la funzione catartica del teatro si può affermare come anche Copeau ci insegna che “ogni teatro è pedagogia”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...